Rinnovato il CCNL Dirigenti dell`Industria Alberghiera

lunedì 20 marzo 2017

Stampa Rinnovato il CCNL Dirigenti dell`Industria Alberghiera Scarica in formato PDF Rinnovato il CCNL Dirigenti dell`Industria Alberghiera


L’accordo, siglato da AICA e Manageritalia lo scorso 15 marzo, fornisce alle imprese alberghiere una maggiore flessibilità e risposte specifiche alle loro esigenze.

 

L’Associazione Italiana Confindustria Alberghi e Manageritalia hanno siglato lo scorso 15 marzo il rinnovo del CCNL Dirigenti dell'Industria Alberghiera. L’accordo decorre dal 1° gennaio 2015 ed ha scadenza il 31 dicembre 2018.

 

Tale rinnovo ha visto le due delegazioni convergere sulla centralità del contratto collettivo nazionale di lavoro quale strumento per dare risposte efficaci per migliorare la produttività, aumentare l’occupazione e costruire un welfare integrativo sostenibile e inclusivo, improntato sulla solidarietà.

 

Tra i punti salienti del nuovo contratto le significative agevolazioni per le imprese che intendono assumere o nominare nuovi dirigenti sulla base dell’età di nomina, disoccupati ed in base al reddito. Il rafforzamento delle politiche attive con un voucher da utilizzare per servizi di ricollocazione presso società convenzionate o come consulenza per l’avvio di attività imprenditoriali e una contestuale riduzione di quelle passive agendo sui termini di preavviso del licenziamento e sulle indennità risarcitoria per il licenziamento ingiustificato. Un’azione sulla retribuzione attuale e differita, con un aumento retributivo di 350 euro lordi (2017/2018) e un adeguamento della contribuzione ai Fondi complementari. Inserito infine di un articolo denominato “Produttività e Benessere” per promuovere e sostenere azioni volte a favorire le buone pratiche di age management e di welfare aziendale.

 

In allegato il testo dell'accordo.
 



« Indietro